Media and Stories |
Comunicati stampa

VEGA C VICINO AL LANCIO INAUGURALE, SUCCESSO TEST PER MOTORE VEGA E AUMENTO DEI RICAVI EBITDA IMPATTATO DA CARO ENERGIA

10.05.22
space

HIGHLIGHT Q1 2022 

VEGA C VICINO AL LANCIO INAUGURALE, SUCCESSO TEST PER MOTORE VEGA E AUMENTO DEI RICAVI EBITDA IMPATTATO DA CARO ENERGIA

• Portafoglio Ordini: 819.3 milioni di Euro (-6,6% vs Dicembre 2021)

• Ricavi: 65.9 milioni di Euro (+25,2% vs Q1 2021)

• EBITDA Reported: 0,2 milioni di Euro

• EBITDA Adjusted: 1,2 milioni di Euro 

• EBIT Reported: -5,1 milioni di Euro

• EBIT Adjusted: -4,1 milioni di Euro

• Posizione di cassa netta: 28,5 milioni di Euro (-50,1% vs Dicembre 2021)

Roma, 10 maggio 2022 – Il Consiglio di Amministrazione di Avio S.p.A. ha esaminato e approvato i risultati del primo trimestre 2022. Avio, società aerospaziale leader quotata sul segmento STAR della Borsa Italiana, ha registrato ricavi per Euro 65,9 milioni per il primo trimestre 2022, in aumento del 25% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L’accelerazione nei ricavi è principalmente attribuibile a maggiori attività di produzione del motore P120 nonché a maggiori attività di sviluppo sia per Vega C che per Vega E. Il portafoglio ordini di Euro 819,3 milioni in leggero calo rispetto al dato di fine 2021 riflette l’assorbimento dei ricavi del trimestre.

Sono comunque confermate le forti prospettive di business a medio e lungo termine ulteriormente sostenute dai contratti firmati ad inizio aprile da Arianespace con: - Amazon, per la fornitura di 18 lanciatori Ariane 64 per la costellazione Kuiper. Si tratta del contratto più grande mai firmato nella storia europea dei lanciatori, che prevede anche lo sviluppo di una versione potenziata del motore P120 (P120+) che andrà ad equipaggiare anche Vega C e Vega E, migliorandone la performance e riducendone i costi. Tali lanci daranno ad Avio l’opportunità di raggiungere la piena utilizzazione della capacità produttiva del motore P120 nei prossimi anni; - la Commissione Europea per il lancio del satellite Sentinel 1C, per la costellazione Copernicus, con Vega C. La missione è prevista per la prima metà del 2023. Questo contratto va ad arricchire ulteriormente il backlog di voli di Vega C, dimostrando la conformità del prodotto alle esigenze del mercato.

L’EBITDA Reported è pari a Euro 0,3 milioni, in riduzione rispetto al primo trimestre del 2021, principalmente per il significativo aumento dei costi energetici a partire dagli ultimi mesi del 2021. Tale effetto era previsto nella Guidance (attesa più soft per il Q1 e Q2) per via della dinamica dei prezzi del gas naturale in connessione al protrarsi del conflitto Russia-Ucraina. L'EBITDA Adjusted di Euro 1,2 milioni è anch’esso in calo rispetto al primo trimestre 2021. L’EBIT Reported negativo per Euro -5,1 milioni riflette le medesime dinamiche dell’EBITDA.

L’EBIT Adjusted è risultato negativo per Euro -4,1 milioni. La posizione di cassa netta è di Euro +28,5 milioni (rispetto a 57,2 milioni di euro a dicembre 2021), per effetto della tipica evoluzione stagionale del capitale circolante.

Il 5 maggio 2022 è stato testato con successo il primo test del motore M10 a ossigeno liquido/metano nello Space Propulsion Testing Facility (SPTF) di Avio in Sardegna. Il motore M10 equipaggerà l’ultimo stadio di Vega E, rimpiazzando il motore a solido Zefiro 9 e il motore a liquido AVUM, garantendo al lanciatore maggiore flessibilità e potenza a costi ridotti e con prestazioni ambientali sostanzialmente migliorate. Tale risultato è notevole, considerando tale motore il primo di questo tipo mai testato in Europa. Ulteriori attività di test finalizzate al miglioramento della performance del motore continueranno nel 2022. La data del lancio inaugurale di Vega C è prevista per la fine di giugno 2022, con il lanciatore che attualmente è in fase di integrazione sulla rampa di lancio al Guyana Space Center (GSC) in Guiana Francese. Al momento i primi tre stadi risultano già integrati nel launch pad, mentre il quarto stadio sarà integrato nel corso delle prossime settimane.

In data 28 aprile 2022, l'Assemblea degli azionisti di Avio ha, inoltre, approvato la distribuzione di un dividendo di Euro 4,5 milioni (Euro 0,178 per azione – 49,2% payout ratio). Confermata la Guidance per il 2022 annunciata lo scorso mese di marzo. Il Consiglio di Amministrazione ha anche confermato Marcella Logli come Membro del Comitato Sostenibilità a seguito della nomina come Amministratore nel corso dell’Assemblea dei soci tenutasi il 28 aprile 2022. La presentazione che riassume i dati fondamentali del 1 trimestre 2022 sarà messa a disposizione sul sito www.avio.com nella sezione Investor Relations, a supporto della call con gli analisti finanziari ed investitori programmata per mercoledì 11 maggio 2022 alle ore 10:30.

I risultati del primo trimestre 2022 hanno risentito del caro energia – ha detto Giulio Ranzo, Amministratore Delegato di Avio. Abbiamo completato con successo pochi giorni fa nel nuovo impianto SPTF in Sardegna il test del nuovo motore green M10 per Vega E 3 alimentato a ossigeno liquido e metano. Inoltre, stiamo ultimando i preparativi per il lancio inaugurale di Vega C previsto in Guyana a giugno. Infine, la firma del nuovo contratto record da parte di Arianespace con Amazon per il lancio di una costellazione di satelliti a bordo di Ariane 6 permetterà ad Avio di raggiungere la massima capacità produttiva del P120 nei prossimi anni”