Media and Stories |
Comunicati stampa

HIGHLIGHT NOVE MESI 2021

08.11.21
Avio logo

HIGHLIGHT NOVE MESI 2021

VEGA PRONTO AL TERZO VOLO DA APRILE

AUMENTO DEGLI ORDINI, RALLENTAMENTO DEI MARGINI,GUIDANCE 2021 CONFERMATA

• Portafoglio Ordini: 810,7 milioni di Euro (+10% rispetto al 31 dicembre 2020 e +29% rispetto

al 30 settembre 2020)

• Ricavi netti: 197,8 milioni di Euro (-8%)

• EBITDA Adjusted: 11,8 milioni di Euro (-49%)

• EBITDA Reported: 8,0 milioni di Euro (-54%)

• EBIT Adjusted: -3,8, milioni di Euro (N.s.)

• EBIT Reported: -7,6 milioni di Euro (N.s.)

• Posizione di Cassa Netta: 14,7 milioni di Euro (-47,9 milioni di Euro rispetto al 31 dicembre

2020)

Roma, 8 novembre 2021 – Il Consiglio di Amministrazione di Avio S.p.A. ha esaminato e approvato, in data odierna, i risultati consolidati di Gruppo al 30 settembre 2021.

Avio, Società leader nel settore aerospaziale quotata al segmento STAR di Borsa Italiana mantiene la crescita del portafoglio ordini a 810,7 milioni di Euro (+10% rispetto al 31 dicembre 2020 e +29% rispetto al 30 settembre 2020), che include principalmente i contratti per le attività di sviluppo di Vega E fino al 2024 e le attività di produzione per la propulsione tattica per circa 10 anni, con una visibilità complessiva ben oltre il 2021. Nel frattempo si profilano nuovi ordini di produzione su Ariane e Vega mentre si va delineando una componente rilevante del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dedicata all’accesso allo spazio per l’elaborazione di programmi di sviluppo con avvio nel corso del 2022.

Nei primi nove mesi 2021 i ricavi netti sono stati pari a 197,8 milioni di Euro, in flessione dell’8% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente, principalmente per le attività per il ritorno al volo di Vega nei primi mesi dell’anno, con il conseguente posticipo di alcune attività di sviluppo per Vega C e Vega E e dei relativi ricavi e margini a queste associati.

Questo sforzo ha portato al ritorno al volo del lanciatore Vega con la missione VV18 completata ad aprile, con una seconda missione completata ad agosto ed una terza missione fissata per metà novembre 2021, effettuando così 3 missioni in circa 6 mesi. Il volo inaugurale di Vega C è atteso per marzo 2022.

L’EBITDA Reported, pari a 8,0 milioni di Euro segna una contrazione rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente principalmente dovuta al rallentamento dei ricavi, e al minor assorbimento dei costi fissi aumentati molto significativamente per leutilities a causa dei rincari dei prezzi del gas, solo parzialmente compensati dalla riduzione dei costi non ricorrenti e dalla contribuzione derivante dal phase-out di Ariane 5.

L’EBIT Reported ammonta a circa a -7,6 milioni di Euro, e segna una contrazione rispetto allo stesso periodo del precedente anno anche per i maggiori ammortamenti derivanti dall’inizio della produzione del motore P120. L’impatto dei costi non ricorrenti ammonta a 3,8 milioni di Euro (5,6 milioni di Euro nei primi nove mesi del 2020), dei quali 2,2 milioni di Euro relativi al ritorno al volo di Vega e circa 0,9 milioni di Euro relativi alle implicazioni comportate dalla pandemia da Covid-19, che sono esclusi sia dall’EBITDA Adjusted (11,8 milioni di Euro, -49% rispetto ai primi 9 mesi del 2020)che dall’EBIT Adjusted (-3,8 milioni di Euro).

La Posizione di Cassa Netta al 30 settembre è pari a +14,7 milioni di Euro (rispetto ai +62,6 milioni di Euro al 31 dicembre 2020 e ai +26.2 milioni al 30 settembre 2020) in linea con l’andamento stagionale tipico del ciclo finanziario dell’operatività aziendale.

Nel corso dell’ultimo trimestre Avio sarà impegnata nel completamento di una serie di milestone importanti sui programmi di produzione e di sviluppo, nonché nella contrattualizzazione di alcune estensioni contrattuali ai programmi ESA Vega C e P120. Per questi motivi la realizzazione dei ricavi, dei profitti e della cassa attesi tenderà a concentrarsi molto nell’ultimo trimestre, rappresentando quindi una rilevante sfida gestionale. Sulla base degli elementi oggi disponibili, la Guidance 2021, già comunicata al mercato il 10 settembre 2021, è confermata.

Il Consiglio di Amministrazione di Avio ha anche approvato il Calendario Finanziario per il 2022, disponibile nell’annesso 2 di questo Comunicato Stampa.

Nel corso del terzo trimestre 2021 Avio, si è concentrata sulla ripresa delle attività operative di Vega per garantire tre voli in poco più di sei mesi ed in parallelo la preparazione del volo di qualifica del nuovo Vega C. Nel frattempo, gli ordini sono aumentati prospettando nuove attività sia di sviluppo sia di produzione. All’orizzonte si profila inoltre la prospettiva di ulteriori possibili sviluppi tecnologici grazie al PNRR” - ha commentato Giulio Ranzo, Amministratore Delegato di Avio. “Mentre prepariamo un altro lancio di Vega nelle prossime settimane, stiamo completando le ultime operazioni che ci porteranno, nel primo trimestre del 2022, al volo inaugurale di Vega C, il nuovo e più performante lanciatore spaziale europeo della classe Vega, che realizzeremo grazie anche al sostegno di tutti i nostri partner, industriali e istituzionali.” – ha concluso Ranzo

Il documento che riassume i dati fondamentali dei primi 9 mesi del 2021 sarà a disposizione sul sito avio.com nella sezione Investor Relations, a supporto della call con gli analisti finanziari ed investitori programmata per lunedì 8 novembre alle ore 17:30.

Latest News