Vega C - Avio.com
1878
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-1878,page-parent,page-child,parent-pageid-1535,eltd-cpt-1.0,,avio theme-child-ver-1.0,moose-ver-1.7, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Vega C

VEGA C

Durante la conferenza dei ministri degli stati membri dell’ESA tenutasi in Lussemburgo nel dicembre 2014, è stata approvata e sottoscritta una prima fase dell’evoluzione del Lanciatore Vega. Gli obiettivi del nuovo lanciatore sono:

  • rinforzare e allargare la posizione sul mercato di Vega
  • diminuire la dipendenza da fonti non europee
  • contribuire alla salvaguardia delle capacità dell’industria ingegneristica europea
  • rispondere alle nuove necessità istituzionali

La nuova configurazione del Lanciatore Vega, denominata Vega C (Consolidation), consentirà di aumentare le prestazioni fino a 23001 kg nella LEO (+60%). Il viaggio inaugurale è in programma per il 2019.

Il Vega C sarà prevedibilmente ancora più interessante della versione attuale, poiché potrà sfruttare l’esperienza e il know-how del team Avio.

1Dati riferiti a orbita polare di riferimento a 700km

AVIO PER VEGA C

Avio sarà responsabile della totalità del lanciatore tramite la controllata ELV, mentre in collaborazione con Airbus Safran Launchers sarà responsabile del motore a propellente solido P120C, derivato dal primo stadio del Lanciatore Vega P80, che verrà prodotto con materiale prepreg in fibra di carbonio utilizzando la tecnologia di Filament Winding.

Il lanciatore brucia circa 187 tonnellate di propellente solido e 0,7 tonnellate di propellente liquido. Per realizzare il più elevato livello di sinergie tra i lanciatori europei, il motore P120C è progettato per essere utilizzato anche come booster di decollo per il nuovo Ariane 6.

Inoltre, Avio sarà responsabile del motore SRM Z40 che farà parte della configurazione Vega C come sistema di propulsione di secondo stadio. La progettazione trae vantaggio dalle conoscenze maturate durante lo sviluppo degli SRM Vega e dalle attività di sviluppo iniziale autofinanziate da Avio per il motore SRM Z40, come dimostrazione delle nuove tecnologie di applicazione dei propellenti solidi. Grazie a questi sviluppi, suggeriti dall’applicazione dei principi di “Design to cost” alla razionalizzazione dei sistemi dei flussi di integrazione e della catena logistica, Vega sarà in grado di offrire prestazioni migliori a un costo competitivo.

Il nuovo lanciatore Vega sarà ancora più flessibile e versatile, portando il mercato accessibile a questo vettore dal 50% al 90% dei satelliti LEO, una parte consistente dei quali gestita con lanci a carico multiplo. Durante la pianificazione strategica per Vega, sono state isolate tecnologie evolutive specifiche, con particolare attenzione al miglioramento delle prestazioni, alla riduzione dei costi, al payload comfort e al consolidamento delle capacità di integrazione dei sistemi ELV nell’ambito europeo.

Lanciatore

1° Stadio - Motore P120C

2° Stadio - Motore Z40

3° Stadio - Motore Z9

4° Stadio - AVUM+

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi