Il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni durante la visita negli stabilimenti di Avio a Colleferro

Il 13 giugno Avio ha ricevuto la visita del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Accolto dall’Amministratore Delegato di Avio, Giulio Ranzo, Gentiloni ha visitato le fabbriche dei lanciatori satellitari Ariane 5 e Vega e gli impianti per le nuove fabbriche in cui verrà costruito il P120, il più grande motore monolitico realizzato totalmente in fibra di carbonio. Il P120 equipaggerà i nuovi lanciatori Vega C e Ariane 6 che effettueranno il loro primo lancio rispettivamente nel 2019 e nel 2020.

Durante l’incontro l’AD Ranzo ha dichiarato “è un onore ricevere la visita del presidente del Consiglio. Questo significa che riusciamo ad attirare l’attenzione dei massimi vertici delle istituzioni per quello che facciamo”. “Dopo la corsa allo spazio degli anni ’60 – ha continuato Ranzo –  oggi è partita una nuova corsa allo spazio per renderlo accessibile a tutti , mantenendo i costi sostenibili. Avio partecipa in modo attivo a questa corsa”.

Incontrando le maestranze Gentiloni ha dichiarato “Avio è un gioiello italiano, che fa grande l’Italia nel mondo. Grazie per quello che fate e per la tecnologia che state sviluppando”. Il Presidente ha poi continuato:       “Grazie ad Avio l’Italia è all’avanguardia nella corsa allo Spazio. Portare satelliti nello Spazio è diventata una delle grandi imprese della nostra contemporaneità e il fatto che questa corsa veda l’Italia, grazie ad Avio, all’avanguardia è una grande soddisfazione.” Secondo Gentiloni aziende come Avio sono una speranza per il nostro paese : “L’Italia ce la può fare! Non ci sono solo le notizie incoraggianti del tasso del PIL, ci sono anche imprese come questa, che nei prossimi mesi assumerà nuovo personale”.

Ad accogliere Gentiloni, oltre all’AD Ranzo, c’erano Daniel Neuenschwander, Direttore dei Lanciatori dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea), Alain Charmeau, Amministratore delegato di  ASL (Ariane Safran Launchers) e Stéphane Israël, Amministratore Delegato di Arianespace.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi