“Ci congratuliamo con Arianespace per questo straordinario risultato commerciale” ha detto Giulio Ranzo, Amministratore Delegato di Avio, in occasione della firma del primo contratto di lancio per il nuovo vettore Ariane 6 che, tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, metterà in orbita quattro satelliti della costellazione europea Galileo.

“La vendita di 2 lanci di Ariane 62 per il trasporto di 4 satelliti della costellazione europea Galileo si aggiunge alla vendita di 2 Missioni di Vega C dello scorso giugno, con 2 anni di anticipo rispetto al completamento delle attività di sviluppo. Questo successo conferma la fiducia degli operatori satellitari verso l’affidabilità e la precisione dei nuovi lanciatori Ariane 6 e Vega C, che saranno entrambi equipaggiati dal motore P120 in corso di sviluppo da parte di Avio nello stabilimento di Colleferro (Roma)”.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi