Il 7 maggio presso la facoltà di Ingegneria dell’Università “Sapienza” di Roma, è stato inaugurato il programma ASTRI (Advanced Student Team Research in Space industry). Si tratta di un accordo tra  sette università europee e 6 delle maggiori industrie europee del settore Spazio per realizzare un programma di alta formazione per ingegneri spaziali. L’obiettivo è quello di coinvolgere gli studenti più meritevoli che frequentano l’ultimo anno di un master universitario o stanno cominciando un corso post master e farli entrare nel mondo del lavoro.

All’incontro di oggi erano presenti l’AD di Avio, Giulio Ranzo, l’ex presidente dell’ESA J.J.Dordain e il Presidente dell’ASI Roberto Battiston. Presenti, inoltre, Flor Criado Zurita, Adrian Buzdugan e Giorgio Vignali, i tre giovani scelti per svolgere il tirocinio in Avio.

I ragazzi saranno impegnati sul Vega Space System (VSS), un sistema che intende incrementare i servizi di trasporto spaziale offerti attualmente dal lanciatore Vega. La caratteristica principale di questo tirocinio è che i ragazzi avranno un livello elevato di autonomia nelle scelte di architettura e di gestione, nell’organizzazione del team di lavoro, utilizzando l’infrastruttura e le competenze specifiche messe a disposizione da Avio. Saranno dunque loro a dover proporre nuove idee o soluzioni per il VSS.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi