Il lanciatore Ariane 5 durante la missione VA235

Colleferro, 14 febbraio 2017 – Primo volo  del 2017 per il lanciatore Ariane 5 che ha messo correttamente in orbita due satelliti per telecomunicazioni: SKY Brasil-1 e Telkom 3S.

La missione è partita dal Centro Spaziale europeo di Kourou, in Guyana Francese alle 18:39 ora locale, le 22:39 a Roma.

Giulio Ranzo, Amministratore Delegato di Avio, ha commentato: “Abbiamo cominciato bene il 2017: il lanciatore Ariane 5 ha portato a termine con la consueta precisione anche la sua 89esima missione. Un successo che conferma l’affidabilità dei lanciatori europei: vorrei ricordare che con questo lancio Ariane 5 ha compiuto 77 missioni senza anomalie, sicuramente un risultato che premia il lavoro di tutto il team e in particolare del personale Avio in Italia, Francia e Guyana francese. L’aver lanciato un satellite brasiliano e uno indonesiano conferma la competitività dei lanciatori europei e il loro successo commerciale  anche per quota di mercato a livello mondiale”.

SKY Brasil-1 è un satellite dell’operatore AT&T, per il quale Ariane 5 aveva già lanciato SKY México-1 e DIRECTV 15 nel maggio 2015. SKY Brasil-1 è un satellite per trasmissioni televisive ad altissima risoluzione e, posizionato a 43.1° Ovest, coprirà il Brasile.

Telkom 3S è un satellite dell’operatore indonesiano Telekom Indonesia, una compagnia statale indonesiana che fornisce servizi di telecomunicazioni, informazioni media e intrattenimento a tutto l’arcipelago indonesiano. Telekom 3S fornirà servizi televisivi in alta risoluzione, ma anche servizi per la comunicazione mobile e internet.

Avio con i suoi prodotti per la famiglia Ariane è stata presente in tutte le 235 missioni fatte sinora. Per il più grande dei lanciatori della famiglia, l’Ariane 5, la partecipazione di Avio è di circa il 15% e in particolare fornisce i motori a propulsione solida e una turbopompa per la propulsione liquida. Ciascuno dei motori a solido è caricato con circa 237 tonnellate di propellente e sviluppa la spinta necessaria per l’uscita del lanciatore dall’atmosfera, mentre la turbopompa a ossigeno liquido alimenta il motore criogenico Vulcain.

 

Contatti per i media

Comunicazione Avio – comunicazione@avio.com – 06 97285650

Raffaello Porro  – raffaello.porro@service.avio.com – 349 3188466

 

Scarica il comunicato in PDF



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi