Avio: Successo del volo Ariane 5 VA231

Quinto successo del 2016 per il lanciatore europeo Ariane 5 che ha messo correttamente in orbita due satelliti per telecomunicazioni: Sky Muster II e GSAT-18.

La missione è partita il 5 ottobre dal Centro Spaziale europeo di Kourou, in Guyana Francese alle 17:30 ora locale, le 22:30 a Roma.

Sky Muster II è il secondo satellite messo in orbita da Ariane 5 per l’operatore australiano nbn (National Broadband Network); il primo satellite Sky Muster era stato messo in orbita nel settembre 2015. Costruito da SSL (Space System Loral), Sky Muster II è una delle più grandi piattaforme di comunicazione con una massa di partenza stimata in 6.400 kg.

GSAT-18 è un satellite di telecomunicazioni di 3.400 kg, sviluppato dall’ISRO, (Indian Space Research Organization). Una volta in orbita rimpiazzerà i satelliti che attualmente forniscono servizi nazionali su bande multifrequenza. In futuro Ariane 5 metterà in orbita anche il satellite GSAT-17.

AVIO è stata presente con i suoi prodotti in tutte le 280 missioni della famiglia di lanciatori Ariane. Per il più grande dei lanciatori della famiglia, l’Ariane 5, la partecipazione di Avio è di circa il 15% e in particolare fornisce i motori a propulsione solida e una turbopompa per la propulsione liquida. Ciascuno dei motori a solido è caricato con circa 237 tonnellate di propellente e sviluppa la spinta necessaria per l’uscita del lanciatore dall’atmosfera, mentre la turbopompa a ossigeno liquido alimenta il motore criogenico Vulcain.

Giulio Ranzo, Amministratore Delegato di Avio, ha commentato: << Ancora una volta e sempre con la stessa emozione assistiamo al successo di questo grande lanciatore europeo per il quale Avio realizza, su propria progettazione, i potenti motori a propellente solido e la sofisticatissima turbopompa per la propulsione liquida Vulcain. I nostri tecnici in Italia, in Francia e in Guyana francese hanno di nuovo dimostrato la grande competenza tecnica raggiunta e l’altissimo grado di affidabilità dei nostri prodotti, un grande successo per l’Italia e per i nostri partner europei!>>

Scarica il comunicato



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi