IN ORBITA 4 SATELLITI GALILEO

Colleferro, 25 luglio 2018

 Ariane 5 ha portato a termine con successo la sua terza missione del 2018  posizionando correttamente in orbita quattro satelliti del progetto europeo Galileo. 

Galileo è un sistema di navigazione e localizzazione satellitare europeo, concepito per usi civili e in grado di offrire indicazioni sul posizionamento ad altissima precisione. Una volta in orbita l’intera costellazione Galileo sarà composta da 24 satelliti operativi.

Avio partecipa al lanciatore Ariane 5 con i motori a propulsione solida e la turbopompa ad ossigeno liquido.

Giulio Ranzo, Amministratore Delegato di Avio, ha commentato: “Un altro lancio di successo per Ariane 5 che ha portato in orbita 4 satelliti Galileo: importante conferma di affidabilità del prodotto mentre è già in fase avanzata lo sviluppo di Vega C e Ariane 6. Pochi giorni fa abbiamo testato con successo il nuovo motore in fibra di carbonio P120 C che equipaggerà i nuovi lanciatori Vega C, che volerà nel 2019, e Ariane 6, che debutterà nel 2020”.

 Tra poco meno di un mese, infine, dalla base spaziale di Kourou, in Guyana francese, ci sarà il 12esimo volo di Vega, il lanciatore europeo prodotto a Colleferro (Roma) che metterà in orbita il satellite Aeolus per conto dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA).



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi